40% a fondo perduto per e-commerce in un paese extra UE

Finanziamento a tasso agevolato (10% del tasso di riferimento comunitario) con il 40% a fondo perduto

Grandi novità sul fronte dell’Internazionalizzazione per chi ha intenzione di realizzare un e-commerce per sviluppare le proprie vendite in un paese Extra-UE;

oppure dal 6 agosto 2020 ancheIntra-UE, sviluppando una piattaforma propria o servendosi di un Marketplace.

Dal 15 giugno infatti, per progetti di questo tipo, è possibile richiedere un finanziamento agevolato con il 40% a fondo perduto.

A CHI E’ RIVOLTO:

alle società di capitali che abbiano depositato almeno 2 bilanci relativi a due esercizi completi.

Dal momento che l’importo massimo del finanziamento è legato alla media dei ricavi degli ultimi 2 anni e che il finanziamento minimo è di 25.000 euro,  i  ricavi medi nel biennio precedente

devono essere di circa 166.700 euro.

A chi non dovesse raggiungere questi valori, ricordiamo che quelle di Sace-Simest non sono le uniche agevolazioni dedicate all’internazionalizzazione e che spesso è possibile ricevere contributi

anche per la partecipazione a fiere e mostre internazionali (sia in Italia che all’estero) per iniziare comunque, senza investimenti troppo elevati, a farsi conoscere anche su altri mercati.

IMPORTI:

Finanziamento agevolato compreso fra 25.000 euro e 450.000 euro (300.000 euro se si utilizza un marketplace), con il 40% (massimo 100.000 euro) a fondo perduto.

SPESE AMMISSIBILI:

E’ possibile finanziare le spese relative alla creazione/sviluppo dell’e-commerce, alla sua gestione e funzionamento, nonché alle attività promozionali e di formazione connesse allo sviluppo del programma. In particolare:

  • Le spese relative alla creazione e sviluppo di una propria piattaforma informatica:
  • Le spese relative alla gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica / marketplace:
  • Le spese relative alle attività promozionali ed alla formazione connesse allo sviluppo del programma:

In più, dal 6 agosto 2020, sono ammissibili anche i costi di affitto per magazzino e delle certificazioni internazionali di prodotto.

NOVITA’DAL 6 AGOSTO:

a partire da questa data, infatti, è possibile finanziare il proprio progetto di internazionalizzazione anche nei paesi interni all’Unione Europea! Decade inoltre

l’obbligo del dominio geografico: tutti i domini sono ora inclusi, anche .com, .net o .it.

COME PRESENTARE LA DOMANDA:

tramite portale Sace-Simest, compilando e inviando la domanda sottoscritta digitalmente.

La domanda, che dovrà riguardare un solo Paese, deve essere presentata prima di iniziare il programma di investimento presentato.

Se anche tu vuoi usufruire del fondo perduto per aprire il tuo E-Commerce in un paese Extra UE , CONTATTACI per una prima consulenza gratuita (scrivendo nell’oggetto ” E-Commerce UE) e scopriamo insieme se questo è il bando giusto per te e come renderlo concreto.


Consulenza professionale seria e trasparente

5,0 rating
25 Novembre 2020

Startup Europa è in assoluto la migliore società di consulenza in materia di finanza agevolata che abbia mai conosciuto.
Assistenza impeccabile e serietà sono i valori principali, supportati dalla trasparenza e disponibilità del suo fondatore Alessandro, con il quale si è da subito instaurato un rapporto di fiducia.
Non è facile oggi trovare la competenza e la disponibilità.
Startup Europa è diventata per me una certezza ogni volta che devo partecipare a nuove misure di finanziamento , sia nazionali che europee.
Non posso che consigliarli vivamente .

Francesco

Great experience- Great service

5,0 rating
12 Novembre 2020

Sono venuto a conoscenza di Startup Europa tramite un consulente a Londra.
Alessandro Ciotola mi ha da subito supportato nella stesura del Business Plan e in un tempi molto ristretti abbiamo presentato la domanda. Alessandro è stato super professionale anche per la preparazione del colloquio che rappresenta un passaggio molto delicato per l’ammissione al finanziamento e che quindi va gestito nel modo giusto.
L’ esito del bando è stato positivo, mi sono stati erogati circa 60.000€ ed ora proseguiamo, insieme ad Alessandro ed il suo team, nell’ iter per l’avviamento della mia azienda di produzione di forni artigianali.
Lo consiglio fortemente!

Antimo

Ottimi professionisti

4,0 rating
11 Novembre 2020

Ringrazio lo studio Startup Europa e soprattutto il Dott. Alessandro Ciotola per avermi seguito con grande professionalità e cortesia non solo nella preparazione del Business Plan e nell’invio della domanda per il bando Smart e Start, ma soprattutto nei consigli che mi ha dato, molto preziosi, rivolti al perfezionamento della mia piattaforma immobiliare MATCHRE.COM.
Complimenti, continuate così!

Luca Elisei

Professionalità e Organizzazione

5,0 rating
1 Settembre 2020

Un team veramente professionale e molto ben organizzato. Ringrazio i ragazzi per l’ottima consulenza relativa ad un bando complicato. Continuate così!

Raffaele Simonetta

Esperienza molto positiva

5,0 rating
27 Maggio 2020

Oggetto: Esperienza positiva
Grazie al team di Startup Europa e soprattutto grazie ad Alessandro siamo riusciti ad ottenere un finanziamento agevolato di 206.000€ sul bando Tecnonidi della Regione Puglia per lo sviluppo della Blockchain all’interno del nostro progetto 2SHOP: l’App che consente alle attività commerciali di acquisire nuovi clienti e fidelizzarli.
Alessandro ci ha assistiti in modo puntuale e professionale nella preparazione del Business plan e di tutta la documentazione necessaria, quindi visto l’ottimo risultato siamo soddisfatti del lavoro fatto e consigliamo Startup Europa a tutte quelle startup che come noi hanno bisogno di fondi per sviluppare i propri progetti.

Claudio Sabatini