Contributo a Fondo Perduto a Startup in Piemonte

Contributo a Fondo Perduto fino a € 500.000 alle Startup Innovative con sede operativa situata in Regione Piemonte da attivarsi anche dopo l’ottenimento del finanziamento.

PIEMONTE: approvata la Misura “POR FESR 2014-2020 Asse I Azione I.1b.4.1 Supporto ai programmi di consolidamento e crescita delle startup. Si tratta di un contributo a fondo perduto alle start up innovative fino a € 500.000 per progetti di sviluppo, consolidamento e crescita delle startup.

FINALITÀ: La Misura supporta la realizzazione di progetti di sviluppo delle startup nelle loro fasi di consolidamento e crescita, per facilitare lo sviluppo e la crescita in termini di mercato, business, organizzazione, fatturato.

BENEFICIARI: Piccole imprese che si configurino come startup (art 22 del Reg. (UE) 651/2014) e che posseggano i requisiti di impresa innovativa.

PROGETTI AMMISSIBILI: progetti di sviluppo presentati dalle startup e contenuti in un business plan, a condizione che la startup deliberi conferimenti di capitale o versamenti in conto futuro aumento di capitale funzionali alla realizzazione del business plan, destinati a soci e/o investitori terzi per un importo almeno pari al 100% del contributo richiesto.

CONTRIBUTO: a fondo perduto compreso tra 150.000 e 500.000 euro, a copertura fino al 100% dei costi ritenuti ammissibili ed erogato esclusivamente in corrispondenza di un investimento nel capitale della startup da parte di uno o più soci/investitori in misura almeno pari al contributo richiesto.

DOMANDA: tutte le indicazioni saranno rese disponibili, non appena approvato il Bando e la modulistica

PIEMONTE: SVILUPPO START UP INNOVATIVE

POR FESR 14-20 Asse I Azione I.1b.4.1

  • Supporto ai programmi di consolidamento e crescita delle startup
  • Azione I.1b.4.1
  • Supporto ai programmi di consolidamento e crescita delle startup

Sostegno alla creazione e al consolidamento di start-up innovative ad alta intensita’ di applicazione e conoscenza e alle iniziative di spin-off della ricerca.

PRIORITA’ DI INVESTIMENTO

Promuovere gli investimenti delle imprese in R&I, sviluppando collegamenti e sinergie tra imprese, centri di ricerca e sviluppo e il settore dell’istruzione superiore in particolare:

  • gli investimenti nello sviluppo di prodotti e servizi,
  • il trasferimento di tecnologie,
  • l’innovazione sociale,
  • l’ecoinnovazione,
  • le applicazioni nei servizi pubblici,
  • lo stimolo della domanda,
  • le reti,
  • i cluster e l’innovazione aperta attraverso la specializzazione intelligente,

nonché sostenere:

  • la ricerca tecnologica e applicata,
  • le linee pilota,
  • le azioni di validazione precoce dei prodotti,
  • le capacità di fabbricazioni avanzate
  • e la prima produzione soprattutto di tecnologie chiave abilitanti
  • e la diffusione di tecnologie con finalità generali

FINALITA’

La Misura supporta la realizzazione di progetti di sviluppo delle start up nelle loro fasi di consolidamento e crescita, per facilitare lo sviluppo e la crescita in termini di mercato, business, organizzazione, fatturato.

  • La Misura agisce in sinergia con gli ingressi nel capitale da parte di soci fondatori/preesistenti o di investitori specializzati quali i fondi di venture capital, nonché di imprese corporate di qualsiasi tipologia e dimensione (grandi imprese o PMI) che intendano utilizzare il proprio capitale di rischio aziendale per intercettare opportunità e percorsi di sviluppo al di fuori del proprio perimetro aziendale in un’ottica di open innovation.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili i progetti di sviluppo presentati dalle start up e contenuti in un business plan, a condizione che la start up deliberi conferimenti di capitale o versamenti in conto futuro aumento di capitale funzionali alla realizzazione del business plan, destinati a soci e/o investitori terzi per un importo almeno pari al 100% del contributo richiesto.

REQUISITI

  • La start up deliberi conferimenti di capitale o versamenti in conto futuro aumento di capitale funzionali alla realizzazione del business plan, destinati a soci e/o investitori terzi per un importo almeno pari al 100% del contributo richiesto.
  • Nell’ambito del business plan le attività del progetto di sviluppo per le quali viene richiesto il contributo devono configurarsi come separabili e distinte da quelle destinate a essere finanziate dai soci/investitori.
  • La durata del business plan potrà essere al massimo triennale;
  • il piano di attività dovrà in ogni caso concludersi e tutte le spese finanziate dovranno essere sostenute e rendicontate entro i termini previsti per l’attuazione del POR FESR 2014-2020.
  • I progetti dovranno essere coerenti con la S3 regionale, in termini di settori di specializzazione e/o di ambiti tecnologici relativi alle traiettorie trasversali, al fine di promuovere la scoperta imprenditoriale in ambiti nuovi, anche di nicchia, che possano rappresentare occasioni ad alto potenziale di sviluppo.
  • Gli investimenti di capitale, non finanziati dalla presente Misura, possono essere effettuati da persone fisiche, imprese corporate di qualsiasi tipologia e dimensione (grandi imprese o PMI) o investitori specializzati (es. fondi di venture capital) già soci della start up oppure che facciano ingresso nella compagine societaria.

SETTORI D’INTERVENTO

Sviluppo dell’attività delle PMI, sostegno all’imprenditorialità e all’incubazione
(compreso il sostegno a spin off e spin out)

BENEFICIARI

Possono accedere al contributo le piccole imprese:

  • che si configurino come start up ai sensi dell’art 22 del Reg. (UE) 651/2014
  • e che posseggano i requisiti di impresa innovativa ai sensi del D.L. 179/2012 e s.m.i.

Il calcolo della dimensione d’impresa verrà effettuato includendo nelle verifiche l’impegno complessivo di investimento dei soci/investitori.

CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto compreso tra 150.000 e 500.000 euro,

  • a copertura fino al 100% dei costi ritenuti ammissibili
  • ed erogato esclusivamente in corrispondenza di un investimento nel capitale della start up da parte di uno o più soci/investitori in misura almeno pari al contributo richiesto.

DOMANDA

Tutte le indicazioni saranno rese disponibili, non appena approvato il Bando e la modulistica

Se anche tu, hai una startup ed un progetto innovativo da realizzare, CONTATTACI (scrivendo nell’oggetto “Piemonte startup innovative”) e scopriamo insieme se questo è il bando giusto per te e come renderlo concreto.


 

Un valido supporto per concretizzare i propri progetti

5,0 rating
25 Luglio 2019

Ho sempre desiderato aprire un’attività tutta mia, ma avevo difficoltà ad accedere alle agevolazioni perchè non avevo le informazioni e le conoscenze per redigere un valido business plan, e avevo bisogno di qualcuno che mi consigliasse al meglio sulle scelte da operare per l’avvio di un’attività. In Startup Europa ho trovato l’aiuto che mi serviva per rendere concrete le mie idee, e ora posso considerarmi un’imprenditrice felice!

Serena

Affidabilità

5,0 rating
25 Luglio 2019

Sono pienamente soddisfatto per tutto il lavoro svolto da Alessandro, mi ha aiutato a realizzare la mia idea imprenditoriale, sono ancora entusiasta.

Roberto

Competenti su tutti i livello

5,0 rating
25 Marzo 2019

Competenti su tutti i livelli, perché non solo mi hanno supportato nella preparazione ed invio della domanda di finanziamento agevolato ma mi hanno fatto riflettere anche sul miglior modello di business da adottare per lo sviluppo della mia startup.

Domenico Scarinzi

Massima professionalità

5,0 rating
25 Marzo 2019

Il Team di Startup Europa mi ha offerto competenza, professionalità e disponibilità massima. Ottimo lavoro!

Giovanna Scarinzi

Competenza

5,0 rating
25 Marzo 2019

Alessandro, persona disponibile, pronto ad accontentare in modo celere il cliente ma soprattutto con le sue alte competenze nel campo.
Lo consiglio vivamente a chi vuole intraprendere una propria attività con progetti finanziati.

Gabriele