Il futuro digitale dell’UE: Plasmare il futuro digitale dell’Europa

Il Consiglio UE nelle sue conclusioni “Plasmare il futuro digitale dell’Europa”affronta la questione sulla strategia digitale dell’UE.

In seguito al problema generato dal Covid -19 le tecnologie digitali avranno sempre più un ruolo principale, anche in risposta alla crisi conseguente alla pandemia.

“Plasmare il futuro digitale dell’Europa” è una priorità per il Consiglio UE, che va ad esporre un’ampia gamma di questioni connesse all’attuazione della strategia digitale.

Gli Stati membri e il Collegio dei commissari sono invitati ad “analizzare in modo approfondito le esperienze acquisite con la pandemia di Covid-19 al fine di trarre conclusioni per il futuro che diano forma all’attuazione delle politiche attuali e future dell’Unione nel settore digitale”.

Occorre rafforzare la sovranità digitale nell’UE dando impulso agli investimenti, con particolare attenzione ai “progetti infrastrutturali ad elevato impatto che consentiranno all’Europa di divenire un leader nelle catene del valore digitali, nell’innovazione e nella creatività a livello mondiale”, questa la posizione del Consiglio rispetto alla situazione post-crisi Coronavirus.

Nel periodo 2021-2027 il programma Digital Europe e il Meccanismo per collegare l’Europa (settore digitale) saranno fondamentali al fine di costruire e diffondere le capacità digitali e di garantire l’accesso ad infrastrutture digitali avanzate ad altissima capacità in tutte le catene del valore.

Nei prossimi 7 anni  il programma Horizon Europe e i fondi strutturali saranno saranno volti all’accelerazione della trasformazione digitale dell’UE, che – nella fase post-crisi – dovrà investire su: le reti 5G, la blockchain, l’intelligenza artificiale, il cloud e il calcolo ad alte prestazioni.

Viene dato anche forte rilievo alle competenze digitali, rispetto alle quali  il Consiglio invita gli Stati membri e la Commissione ad a stimolare le misure per rendere i cittadini in possesso delle skill di base; questo è necessario a dimezzare l’attuale carenza di professionisti entro il 2025, pertanto va incentivato “il sostegno nell’ambito del futuro programma Erasmus+ e del programma Digital Europe allo sviluppo di competenze digitali di base e avanzate”.

Anche la questione sulla  tassazione digitale viene affrontata, sottolineando la necessità di adattare i sistemi fiscali dell’UE all’era digitale, al fine di garantire una tassazione equa.

Se anche tu vuoi investire nel digitale per l’evoluzione della tua impresa, CONTATTACI per una prima consulenza gratuita (scrivendo nell’oggetto “Futuro Digitale) e scopriamo insieme qual è il bando giusto per te e come renderlo concreto.


Consulenza professionale seria e trasparente

5,0 rating
25 Novembre 2020

Startup Europa è in assoluto la migliore società di consulenza in materia di finanza agevolata che abbia mai conosciuto.
Assistenza impeccabile e serietà sono i valori principali, supportati dalla trasparenza e disponibilità del suo fondatore Alessandro, con il quale si è da subito instaurato un rapporto di fiducia.
Non è facile oggi trovare la competenza e la disponibilità.
Startup Europa è diventata per me una certezza ogni volta che devo partecipare a nuove misure di finanziamento , sia nazionali che europee.
Non posso che consigliarli vivamente .

Francesco

Great experience- Great service

5,0 rating
12 Novembre 2020

Sono venuto a conoscenza di Startup Europa tramite un consulente a Londra.
Alessandro Ciotola mi ha da subito supportato nella stesura del Business Plan e in un tempi molto ristretti abbiamo presentato la domanda. Alessandro è stato super professionale anche per la preparazione del colloquio che rappresenta un passaggio molto delicato per l’ammissione al finanziamento e che quindi va gestito nel modo giusto.
L’ esito del bando è stato positivo, mi sono stati erogati circa 60.000€ ed ora proseguiamo, insieme ad Alessandro ed il suo team, nell’ iter per l’avviamento della mia azienda di produzione di forni artigianali.
Lo consiglio fortemente!

Antimo

Ottimi professionisti

4,0 rating
11 Novembre 2020

Ringrazio lo studio Startup Europa e soprattutto il Dott. Alessandro Ciotola per avermi seguito con grande professionalità e cortesia non solo nella preparazione del Business Plan e nell’invio della domanda per il bando Smart e Start, ma soprattutto nei consigli che mi ha dato, molto preziosi, rivolti al perfezionamento della mia piattaforma immobiliare MATCHRE.COM.
Complimenti, continuate così!

Luca Elisei

Professionalità e Organizzazione

5,0 rating
1 Settembre 2020

Un team veramente professionale e molto ben organizzato. Ringrazio i ragazzi per l’ottima consulenza relativa ad un bando complicato. Continuate così!

Raffaele Simonetta

Esperienza molto positiva

5,0 rating
27 Maggio 2020

Oggetto: Esperienza positiva
Grazie al team di Startup Europa e soprattutto grazie ad Alessandro siamo riusciti ad ottenere un finanziamento agevolato di 206.000€ sul bando Tecnonidi della Regione Puglia per lo sviluppo della Blockchain all’interno del nostro progetto 2SHOP: l’App che consente alle attività commerciali di acquisire nuovi clienti e fidelizzarli.
Alessandro ci ha assistiti in modo puntuale e professionale nella preparazione del Business plan e di tutta la documentazione necessaria, quindi visto l’ottimo risultato siamo soddisfatti del lavoro fatto e consigliamo Startup Europa a tutte quelle startup che come noi hanno bisogno di fondi per sviluppare i propri progetti.

Claudio Sabatini