DA LAMEZIA TERME LA STARTUP CHE SALVERA’ IL PIANETA

Usiamo i robot… per costruire il nostro futuro
29 settembre 2015
IL MADE IN ITALY RINASCE IN 3D
12 novembre 2015
DA LAMEZIA TERME LA STARTUP CHE SALVERA’ IL PIANETA

“Per 14 mesi non ho inviato un curriculum, ho investito totalmente il mio tempo e le mie risorse su me stesso e un sogno da realizzare. Di giorno facevo il ricercatore in Biotecnologie e di notte scrivevo il progetto della SmartBioGas, pensando a come metterlo in piedi”.

Roberto Renda, 33 anni, di Lamezia Terme, è Research and Development Manager di una startup innovativa che poco più di due anni fa era quasi Smartbiogasun miraggio e oggi, dopo mesi di colloqui con potenziali clienti e investitori, sacrifici e investimenti, è una realtà concreta, che sta rapidamente raggiungendo i suoi obiettivi.

SmartBioGas è nata nel 2014, da un gruppo di calabresi under 35: si tratta di ricercatori e professionisti del settore Oil&Gas e dell’impiantistica industriale, emigrati in altre parti d’Italia (Roma, Padova in particolare) e riunitisi, per lo più via Skype, intorno a un’idea: quella di creare un centro di ricerca, sviluppo e progettazione di impianti tecnologici, nei settori dell’energia da fonti rinnovabili, dei biopolimeri e della protezione ambientale. A Lamezia Terme.

“Ho definito l’idea centrale del progetto in poco più di un mese e ho da subito coinvolto alcune persone che conoscevo da tempo, con un know how specifico, di cui mi fidavo… – spiega Roberto – ho lavorato insieme a loro nei weekend, rinunciando a tutti i sabati e le domenichSmartBiogas fotoe, al riposo, alla famiglia, alla vita personale, per oltre un anno”

Il progetto, una volta messo a punto, viene subito presentato a Invitalia per un finanziamento pubblico Smart&Start: “Abbiamo sempre pensato che la finanza agevolata sia un’opportunità per i giovani che vogliono mettersi in proprio  – continua Roberto”

Parte dunque il primo prototipo, ormai concluso, espressione della tecnologia SmartBioGas nel campo della depurazione delle acque e nel trattamento di scarti e sottoprodotti. Una multinazionale del Nord Italia è già pronta ad assicurarsi il prodotto e una partneship strategica con la startup.

“La nostra idea – conclude Roberto – è realizzare in futuro altri prodotti e servizi da cui far nascere altre società, che opereranno nei più diversi settori, dall’alimentare al farmaceutico fino al food&beverage, grazie alla flessibilità della nostra tecnologia. Diventare una vera holding, è l’evoluzione che immaginiamo per la nostra azienda e, di certo, assumeremo delle persone, perché ogni impianto necessiterà di team operativi ad hoc”.

Se anche voi avete una startup innovativa fate come SmartBioGas: chiedete il finanziamento pubblico Smart&Start, compilate la SCHEDA CONTATTO e il nostro esperto di finanza agevolata, Alessandro, vi seguirà in tutte le fasi della pratica di finanziamento.

 

La SmartBioGas ha realizzato un impianto tecnologico innovativo per la depurazione delle acque e il trattamento di scarti e sottoprodotti