Sardegna filiera turistica: pubblicato il bando per carenza liquidità

Pubblicato il bando per fronteggiare la carenza liquidità causata dall’emergenza Covid

SARDEGNA: pubblicato il bando per finanziamenti a tasso zero alle imprese della filiera turistica che si trovino in carenze di liquidità a causa dell’epidemia Covid- 19.

FINALITA’:  garantire la disponibilità di liquidità e tutelare la forza lavoro.

AGEVOLAZIONE: concessione di prestiti chirografari non partecipativi a tasso zero con un periodo di restituzione ripartito in 72 mesi di cui 24 mesi di preammortamento.

BENEFICIARI:  Micro Imprese: con un numero di dipendenti inferiore alle 10 unità e che realizzano un fatturato o un bilancio annuo uguale o inferiore ai 2 milioni di euro; Piccole Imprese: con meno di 50 occupati e un fatturato o bilancio annuo non superiore ai 10 milioni di euro.

SETTORI AMMISSIBILI: attività connesse al turismo indicate dal bando.

SPESE AMMESSE: il piano di liquidità può ricomprendere sia i costi del capitale di esercizio che i costi di investimento materiale od immateriale.

AMMONTARE DEL FINANZIAMENTO: minimo € 40 000, Massimo € 70 000 nel rispetto del Regolamento De Minimis; minimo € 30 000, Massimo € 52 500 nel rispetto del regime di esenzione.

CUMULO: l’aiuto non è cumulabile con il “Decreto Liquidità”.

DOMANDE: dal 29 aprile 2020 fino al 31 luglio 2020.
Fondo di rotazione erogato sotto forma del prestito chirografario calcolato sulla media del costo degli addetti.
Finanziamenti a tasso zero alle imprese della filiera turistica che abbiano subito in via temporanea carenze di liquidità per effetto dell’epidemia Covid- 19.

FINALITA’

Sostegno dell’economia, finalizzata a garantire la disponibilità di liquidità e per preservare la forza lavoro.

  • L’obiettivo della norma è permettere alle imprese destinatarie di disporre di una liquidità che permetta di preservare la continuità dell’attività economica e, soprattutto, mantenere gli stessi livelli occupazionali.

AGEVOLAZIONE

Concessione di prestiti chirografari non partecipativi a tasso zero con un periodo di restituzione ripartito in 72 mesi di cui 24 mesi di preammortamento.

BENEFICIARI

IMPRESE già costituite da almeno tre anni che rispettano i parametri previsti dalla base giuridica utilizzata.

  • MICRO IMPRESE:
    con un numero di dipendenti inferiore alle 10 unità e che realizzano un fatturato o un bilancio annuo uguale o inferiore ai 2 milioni di euro;
  • PICCOLE IMPRESE:
    con meno di 50 occupati e un fatturato o bilancio annuo non superiore ai 10 milioni di euro.

SPESE AMMESSE

Il piano di liquidità può ricomprendere sia i costi del capitale di esercizio che i costi di investimento materiale od immateriale.

FORMA E AMMONTARE DEL FINANZIAMENTO

Concessione diretta di prestiti a condizioni di tasso “zero” a Micro e piccole imprese (MPI) già costituite.

  • Il Fondo opera tramite l’erogazione di contributi rotativi, rimborsabili, concessi nella forma tecnica del prestito chirografario.

Nel rispetto di quanto previsto dalla DGR n. 13/18 del 17.03.2020, i finanziamenti si determinano in proporzione ai costi per gli addetti:

I FINANZIAMENTI SONO EROGATI SECONDO IL SEGUENTE CALCOLO 

Si individua il costo presunto degli addetti per il 2020, a condizione che tale costo sia uguale o superiore alla media del costo degli addetti per la stessa impresa nel triennio precedente.

  • Tale importo verrà poi incrementato del 40%, e il risultato darà modo alla stessa impresa di individuare la propria Fascia di appartenenza, per ciascuna della quale è fissato l’ammontare del prestito che potrà richiedere, così come indicato nella tabella esplicativa.
  • minimo € 40 000, Massimo € 70 000 nel rispetto del Regolamento De Minimis;
  • minimo € 30 000, Massimo € 52 500 nel rispetto del regime di esenzione.

CUMULO

L’aiuto non è cumulabile con il “Decreto Liquidità”.

DOMANDE

Dal 29 aprile 2020 fino al 31 luglio 2020.

Se anche tu hai esigenza di liquidità per la tua impresa collegata al settore turistico, CONTATTACI  per una prima consulenza gratuita (scrivendo nell’oggetto “Sardegna filiera turistica”) e scopriamo insieme se questo è il bando giusto per te e come renderlo concreto.


Esperienza molto positiva

5,0 rating
27 Maggio 2020

Grazie al team di Startup Europa e soprattutto grazie ad Alessandro siamo riusciti ad ottenere un finanziamento agevolato di 206.000€ sul bando Tecnonidi della Regione Puglia per lo sviluppo della Blochchain all’interno del nostro progetto 2SHOP: l’App che consente alle attività commerciali di acquisire nuovi clienti e fidelizzarli.
Alessandro ci ha assistiti in modo puntuale e professionale nella preparazione del Business plan e di tutta la documentazione necessaria, quindi visto l’ottimo risultato siamo soddisfatti del lavoro fatto e consigliamo Startup Europa a tutte quelle startup che come noi hanno bisogno di fondi per sviluppare i propri progetti.

Claudio Sabatini

Preparati e disponibili

5,0 rating
26 Maggio 2020

Ho intrapreso questa avventura con molte paure ma parlando poi con Alessandro che mi ha rassicurato sono andata avanti.
Successivamente sono stata seguita da Alessandra, una ragazza meravigliosa sul piano umano e molto preparata.. le ho mandato messaggi alle ore impensabili e mi ha sempre risposto. Sono ancora a metà percorso ma abbiamo avuto l’ ok per il finanziamento resto al sud.. e adesso avanti tuttaaaa!!!

Marusca mei

Startup Europa

5,0 rating
27 Aprile 2020

Alessandro e Alessandra persone fantastiche e professionali nel loro lavoro. Ragazzi con cui puoi parlare tranquillamente e risolvono qualsiasi problema inerente alla domanda presentata. Persone di cui ci si può fidare al 100% . Affidatevi a loro e non ve ne pentirete.

Moreno

L'investimento migliore che abbia mai fatto!

5,0 rating
9 Aprile 2020

Grazie! Orgoglioso di aver seguito il mio intuito e di aver scelto Startup Europa! Complimenti autentici, per il team, molto Professionale e con un forte senso di umanità, di fatto la più forte intelligenza che possa essere intesa! Mi sono trovato benissimo, ambiente reattivo alle esigenze personali e non, gruppo affiatato, caloroso, efficiente…dei veri professionisti della ”nuova generazione”.

Jacopo

Prima di imbarcarvi in un progetto di finanza agevolata, scegliete bene il vostro consulente.

4,0 rating
7 Gennaio 2020

Partecipare a un bando per ottenere un finanziamento a fondo perduto non è una passeggiata. È un viaggio pieno di curve impreviste, tornanti, deviazioni e ostacoli. Non consiglio a nessuno di farlo senza l’aiuto di una persona responsabile, disponibile e determinata.

Abbiamo partecipato a un bando pre-seed di LazioInnova anticipando 40K per ottenerne 40K a fondo perduto e ci siamo affidati ad Alessandro Ciotola.
Il nostro progetto si è appena concluso e, seppure con notevoli ritardi, la prima parte rendicontata (I SAL) ci è stata versata. 
In merito ad Alessandro Ciotola, fino ad oggi il nostro giudizio è positivo. Malgrado gli errori inevitabili che si commettono strada facendo, le lungaggini, le seccature e le preoccupazioni, Alessandro è sempre stato disponibile e responsabilmente al nostro fianco.

Pasquale Battaglia, CEO e co-founder di VIK SCHOOL SRL